Scuola Tennis


Insegnare divertendo.
cata_17_1I primi passi sono fondamentali per l’apprendimento, poiché le capacità di coordinazione e la gestualità che si impara all’inizio resta la base per il futuro del tennista, e recenti studi dicono che già a 8-9 anni l’apprendimento motorio dell’essere umano è al limite! Ma la tecnica del tennis non è così immediata da imparare e può apparire anche noiosa, ripetitiva.

Come fare? E’ importante motivare i ragazzi, imparare divertendosi. Non è bene imbastire delle lezioni troppo elaborate. I temi tecnici devono esser loro presentati in modo accattivante, perché i ragazzi oggi vanno sempre più di corsa, è tutto più rapido.

cata_12_2Se non si divertono e non vedono progressi mollano, non sono più disposti ad aspettare.

Quindi una buona lezione deve esser costruita riuscendo ad unire l’insegnamento della tecnica di base al divertimento. Più un ragazzino si diverte, più si appassiona e ci metterà impegno, e di conseguenza migliorerà. E’ necessario insegnare la tecnica e divertire, senza pretendere cose impossibili.

Fino ai 12 anni è il momento d’oro per imparare la gestualità, ed il lavoro va indirizzato tutto in quel senso, formare i fondamentali del tennis. E così il lavoro dovrebbe proseguire, focalizzando la tecnica e via via incrementando la complessità delle sedute, aggiungendo altri aspetti più complessi che il miglioramento del proprio gioco richiede per avanzare ulteriormente. Questa è una corretta progressione del lavoro: non pretendere troppo e subito, pazienza nell’insegnare e cercare di proporre in campo novità, schemi diversi e accattivanti.

pallinaLezioni Individuali

Nelle sessioni individuali approfondiamo maggiormente la tecnica e la tattica. La prima tramite esercizi mirati al raggiungimento di una esecuzione del colpo lineare e semplice con l’intento di renderla efficace e meno dispendiosa possibile. La seconda suggerendo obbiettivi e schemi in maniera tale da abituare anche il giocatore neofita ad ottenere risultati concreti già dai primi mesi del suo percorso d’apprendimento e/o perfezionamento.

Inoltre suggeriamo di alternare le lezioni individuali con sessioni collettive, più socializzanti e coinvolgenti, oltre a cimentarsi in partite (d’allenamento o di torneo) al fine di mettere presto in pratica le nozioni apprese


racchetta-con-pallineCorsi Collettivi.

La scuola di tennis è divisa per livello di gioco e per età, tenendo conto dell’impegno scolastico dei ragazzi e degli impegni lavorativi degli adulti.
La frequenza dei corsi varia da 1 a 3 volte la settimana, con lezioni da 1 h. oppure 1 e ½ con preparazione atletica.

I corsi durano tutto il periodo scolastico da settembre a giugno.

Vengono affrontate e sviluppate le principali tematiche del tennis quali tecnica e tattica per ogni livello di gioco, senza tralasciare gli aspetti psico-motori, regolamentari e le nozioni fondamentali sul rispetto e l’educazione alla sportività così come sancito dalla “Carta Internazionale del Fair Play.